Home / AI tecnologia / Come l’intelligenza artificiale migliorerà le smart city

Come l’intelligenza artificiale migliorerà le smart city

Cosa ne pensi di quando senti il ​​termine smart city ? Molto probabilmente, ti immagini una città che offre connettività fisica e digitale senza soluzione di continuità grazie a trasporti ben gestiti e reti di comunicazione facilmente accessibili. Potresti pensare a una città che permetta una vita comoda e lussuosa attraverso abitazioni intelligenti e sostenibili, infrastrutture intelligenti e governance digitalizzata. È vero che vantaggi quali livelli di convenienza e connettività senza precedenti distingueranno le città di domani da quelle di oggi. Tuttavia, la nostra fissazione con vantaggi così piacevoli ci fa spesso trascurare il fatto che le città intelligenti possono anche migliorare la fornitura di beni umani di base come la sicurezza e la sicurezza.

Mentre può essere vero che il mondo è – sempre così gradualmente – diventando un posto più sicuro in cui vivere, molti pericoli per il benessere delle persone esistono ancora. E la più grande fonte di questi pericoli, non sorprende, sembra essere altre persone. Sia sotto forma di terrorismo organizzato, incidenti, furti programmati o furti, ci sono molte situazioni in cui il benessere e la sicurezza delle persone possono essere predicate sulle azioni di un’altra persona o gruppo di persone. E prevenire tali incidenti è fondamentale tra i doveri dei governatori delle città intelligenti, oltre a garantire l’adeguata fornitura di beni di prima necessità come cibo e acqua. A tal fine, i governi delle città intelligenti possono utilizzare tecnologie come l’IoT e l’intelligenza artificiale nella sicurezza fisica.

Applicazioni di IoT e intelligenza artificiale in sicurezza fisica per titoli intelligenti
La sicurezza e la sicurezza dei cittadini sono state tradizionalmente affidate ai dipartimenti di legge e di ordine delle città. Lo stesso vale per le città intelligenti del futuro. Tuttavia, i metodi tradizionali impiegati dai dipartimenti di polizia per monitorare la popolazione della città in cerca di segni di devianza potenziale non saranno sufficienti per mantenere la legge e l’ordine in futuro. In effetti, i dipartimenti di polizia in molte città degli Stati Uniti sono già a corto di personale , rendendo più difficile per loro garantire la sicurezza pubblica in ogni momento e in tutti i luoghi.

Con l’aumento della popolazione globale e sempre più persone iniziano a migrare verso le città, le forze di polizia relativamente minuscole non saranno in grado di fornire una sicurezza efficace. Quindi, per aiutarli, le agenzie di legge e di ordine in tutto il mondo utilizzano applicazioni sempre più avanzate di tecnologia moderna per la sicurezza fisica. Le applicazioni di tecnologie come l’intelligenza artificiale nella sicurezza fisica e la sicurezza pubblica stanno diventando comuni ora. E mentre le città intelligenti continuano a spuntare in tutto il mondo, tali sistemi guadagneranno onnipresenza e funzionalità, dando ai governi una maggiore influenza nella loro ricerca per garantire la sicurezza dei loro beni e, ancora più importante, la sicurezza delle loro persone. Di seguito sono riportati alcuni modi in cui le città intelligenti possono utilizzare IoT e l’intelligenza artificiale per la sicurezza fisica:

Analisi video
La videosorveglianza è diventata un pilastro negli sforzi dei governi per mantenere la legge e l’ordine in tutto il mondo. Tuttavia, i sistemi di videosorveglianza del passato sono stati usati principalmente come un modo per analizzare retrospettivamente i crimini che sono già stati commessi o, nelle rare occasioni, come deterrente per l’individuo incerto e potenzialmente criminale. Questo perché, sebbene ci potessero essere state numerose telecamere di sorveglianza sparse per città e paesi, non c’erano abbastanza persone per monitorare costantemente il filmato di ognuna di esse e agire in modo tempestivo. Questa limitazione è facilmente superabile con l’aiuto dell’analitica video, in cui il metraggio in tempo reale viene analizzato da un’intelligenza artificiale basata sull’apprendimento profondo. Eventuali anomalie, come gli indicatori di violenza presuntuosi possono essere identificati da questi sistemi e informare immediatamente il personale nelle vicinanze.

Monitoraggio della folla
Monitorare grandi folle in luoghi pubblici come strade trafficate e incroci, aree commerciali e stazioni ferroviarie e metropolitane per eventuali potenziali incidenti di sicurezza è una parte importante del mantenimento della sicurezza pubblica. Tuttavia, monitorare l’attività e il comportamento di ogni individuo in spazi così affollati può essere un compito difficile, per non dire altro, per il personale di sicurezza. Ad esempio, identificare una persona che potrebbe trasportare esplosivi o armi può essere una vera seccatura.

Utilizzando diversi tipi di sensori IoT, il personale di sicurezza di una città intelligente può essere costantemente alla ricerca di oggetti sospetti e potenzialmente dannosi. Ad esempio, i dispositivi di scansione possono rilevare oggetti realizzati con determinati materiali e distinguerne la forma, anche se sono nascosti alla vista. Gli algoritmi AI possono analizzare questo filmato scannerizzato in tempo reale per determinare se questi oggetti sono dannosi o meno. Se vengono identificati oggetti letali, il personale può essere inviato per ulteriori esami.

Inoltre, i sistemi di monitoraggio della folla abilitati all’IoT e AI possono anche tenere traccia del traffico in luoghi dove è importante, come le passerelle. Questi sistemi possono garantire che i ponti siano sempre caricati in modo ottimale per garantire la sicurezza delle persone che li utilizzano. I sistemi abilitati all’IoT possono avvisare le persone presenti e le autorità quando tali luoghi vengono caricati oltre una soglia prestabilita per avviare azioni appropriate.

Controllo di accesso
L’accesso ad aree ad alta sicurezza come aeroporti, banche, centrali elettriche, centri dati governativi e basi militari può essere limitato utilizzando tecnologie come IoT e AI. I sistemi di sicurezza del gateway di sicurezza basati su IoT possono garantire che solo il personale autorizzato possa accedere alle principali strutture governative. L’autenticazione a più fattori, che può includere la scansione biometrica, può essere utilizzata per aggiungere ulteriori livelli di sicurezza alle parti più sensibili di tali strutture.

I trasporti possono essere resi più sicuri grazie all’emissione di biglietti basata su IoT. I biglietti possono essere resi più sicuri e facilmente scansionabili inserendo la tecnologia RFID in essi. Infatti, i biglietti con RFID sono stati utilizzati per la Coppa del Mondo FIFA 2018 , che ha contribuito ad accelerare il processo di controllo dei biglietti nonostante il grande volume di fan senza compromettere la sicurezza. In alternativa, i biglietti possono essere memorizzati digitalmente negli smartphone delle persone, che possono comunicare automaticamente con i sistemi di sicurezza e i tornelli automatici negli aeroporti per consentire solo le persone giuste senza richiedere la protezione manuale. Ciò può consentire un uso più efficace del personale di sicurezza e tenerlo in standby per situazioni più gravi.

Pattuglia robotica e droni di sicurezza
Mentre l’uso di IoT e AI nella sicurezza fisica può indebolire il personale addetto alla sicurezza, l’uso di robot di sicurezza basati sull’intelligenza artificiale può potenzialmente eliminare la necessità di forze dell’ordine. Il personale di sicurezza robotico può pattugliare le strade delle città intelligenti e identificare potenziali minacce con l’aiuto di sensori e telecamere all’avanguardia. Possono impedire che i crimini accadano solo per la loro semplice presenza e possono eseguire missioni di sicurezza di base come il controllo della folla e le operazioni di ricerca, a volte con maggiore efficacia rispetto ai funzionari umani. Gli agenti di sicurezza umana possono rimanere in attesa e impegnarsi solo in situazioni di escalation. Allo stesso modo, i droni possono essere utilizzati per monitorare i luoghi pubblici e informare il personale di sicurezza nelle vicinanze in caso di potenziali minacce alla sicurezza pubblica.

Mentre gli amministratori di smart city dovrebbero sempre avere le loro idee per offrire ai cittadini una vita comoda e confortevole, dovrebbero prima garantire la sicurezza dei loro cittadini. L’adozione di tecnologie come l’IoT e l’intelligenza artificiale nelle applicazioni di sicurezza fisica può essere un passo efficace verso tale fine. Tuttavia, è importante rendersi conto che c’è ancora molta strada da fare prima di affidare completamente la nostra sicurezza alla tecnologia, poiché ci sono molte cose che solo il personale di sicurezza umana e dell’ordine legale può fare. E finché non avremo macchine in grado di svolgere questi compiti, queste tecnologie dovrebbero e resteranno solo ai margini della strategia di sicurezza delle città intelligenti.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi