Home / AI tecnologia / Le migliori startup britanniche di intelligenza artificiale

Le migliori startup britanniche di intelligenza artificiale

29 delle più entusiasmanti startup britanniche di AI Race Race to Scale

Il Regno Unito è attualmente terzo al mondo per aumento degli investimenti in IA e secondo per il numero di aziende di IA in funzione nel 2019 ( dati Crunchbase ). Tuttavia, l’89% dell’ecosistema AI nel Regno Unito è costituito da start-up con 50 o meno dipendenti. L’avvio non è un problema, lo è il ridimensionamento.

“Affinché il Regno Unito mantenga la propria autorità nell’intelligenza artificiale, dobbiamo coltivare aziende di IA nazionali scalabili, competitive a livello globale e che risolvono problemi reali. Tuttavia, il pool di aziende focalizzate sull’intelligenza artificiale che riescono a raggiungere questo obiettivo oltre la Serie A rimane snello, nonostante l’hype, e il percorso di scalabilità è unicamente impegnativo ”, commenta Harry Davies , Applied AI Lead presso Tech Nation.

Le sfide affrontate dalle startup dell’IA variano, dall’assunzione di talenti tecnici richiesti all’ottenimento di supporto commerciale e vendita nel contesto di settori altamente regolamentati. Il Programma di intelligenza artificiale applicata progettato da Tech Nation e supportato da Faculty ha lo scopo di aiutarli a fronteggiare queste sfide e passare dalle prime fasi della crescita (ne ho scritto di più qui ).

A seguito di un processo di valutazione che Marta Krupinska , Responsabile di Google for Startups UK, ha descritto come una vivace discussione – tra alcune delle menti più brillanti della tecnologia e dell’intelligenza artificiale – su chi sarà la prossima startup che cambia il gioco, il programma sta accogliendo il suo primo coorte.

Già combattendo l’Ebola, la RDC si confronta con uno scoppio di morbillo
“Siamo tutti pienamente consapevoli del potenziale dell’intelligenza artificiale a vantaggio di determinati settori, ma questo programma non riguarda solo concetti o idee. Le aziende di successo ci hanno convinto di essere già sulla strada per un prodotto commercialmente scalabile e non vediamo l’ora di aiutarli a navigare in una fase così cruciale del percorso delle loro attività ”, spiega Gerard Grech , CEO di Tech Nation.

In media, le start-up accettate hanno team di 12 persone, operano da 3 anni e hanno già raccolto 1,9 milioni di sterline: gli investitori includono LocalGlobe , Entrepreneur First , IQ Capital , Pentech e SpeedInvest .

“Con il 35% che opera al di fuori di Londra e quasi la metà dei partecipanti della coorte ha almeno una fondatrice, penso che questo rappresenti bene la comunità dell’IA ed esattamente ciò che dovremmo sostenere.”

Ciò che ha risuonato maggiormente con le startup sul programma è l’accesso ai modelli di ruolo nel settore insieme all’opportunità di apprendimento e supporto peer to peer. Come condivide Camille Rougie , co-fondatrice e CEO di Plural AI, “l’imprenditorialità è piuttosto una ricerca solitaria e ho scoperto che il più grande aiuto è sempre arrivato da altri fondatori che condividono suggerimenti e storie di guerra”.

La coorte indica lo stato attuale dell’innovazione dell’IA nel Regno Unito, con le aziende che applicano l’IA a una serie di questioni e settori. La speranza è che “l’intelligenza artificiale può agire come una forza per la trasformazione economica e come mezzo per affrontare alcune delle questioni più difficili della società”, riassume Joanna Shields , CEO di BenevolentAI.

Coorte del programma AI applicato 1.0 di Tech Nation:
Medico
La ricerca sull’intelligenza artificiale in medicina sta crescendo rapidamente, consentendo nuove possibilità di diagnosi, scoperta di farmaci e monitoraggio dei pazienti. Le applicazioni possono essere trasformative per l’industria, in quanto promettono di aumentare l’accuratezza e l’efficacia e di risparmiare tempo, costi e vite. Si prevede che, nel prossimo decennio, gli sviluppatori avranno un impatto maggiore sul futuro dell’assistenza sanitaria rispetto ai medici.

Antiverse sta costruendo una piattaforma computazionale per accelerare la scoperta di farmaci anticorpali. C The Signs e ClinSpec Dx stanno entrambi combattendo il cancro con una diagnosi precoce. ThinkSono sta sviluppando un software che consente al personale infermieristico di rilevare la trombosi venosa profonda (TVP), considerata la prima causa di morte ospedaliera prevenibile. Il BIOS sta creando l’interfaccia hardware e software standard aperta tra il sistema nervoso umano e l’IA.

Media e marketing
Un quarto delle startup AI che svolgono attività di business si concentrano su team di marketing. Di questi, la maggior parte delle applicazioni si concentra sulla segmentazione dei clienti, sulla personalizzazione dei contenuti e sulla trasformazione dei dati grezzi in informazioni preziose per i marketeer.

Il codec aiuta i marchi a identificare le reti di pubblico che contano di più per loro, con ricche intuizioni su come possono ottenere il loro impegno e crescere. Bibblio aiuta i proprietari di contenuti a navigare nell’economia dell’attenzione abbinando i contenuti giusti al loro pubblico attraverso l’IA. Wordnerds vuole aiutare le organizzazioni a comprendere il testo (che si tratti di tweet e social media, recensioni e forum online o e-mail di assistenza clienti) e di trasformare Internet nel focus group più grande del mondo. Dream Agility aiuta gli inserzionisti digitali a gestire ogni aspetto di Google Ads.

Uno dei maggiori problemi dei media oggi è la proliferazione di notizie false. Factmata sta cercando di sviluppare una migliore comprensione delle informazioni online e ricostruire la fiducia in Internet. Astroscreen utilizza l’IA per proteggere i marchi e difendere la democrazia dalle dannose campagne di manipolazione dei social media, note anche come astroturfing.

Sicurezza
Calipsa punta a consentire ai professionisti della sicurezza di tutto il mondo di prendere decisioni migliori, in tempo reale (ad es. Utilizzando la tecnologia AI basata su cloud per identificare la causa di un allarme TVCC, filtrando oltre l’85% dei falsi allarmi e inoltrando solo veri allarmi agli operatori umani revisionare). Sintetizzato aiuta le aziende a condividere e accedere alle informazioni nascoste in modo più sicuro e veloce. Lo fa generando dati sintetici che imitano i dati originali, sbloccando così il potenziale dei dati e proteggendo la privacy delle persone.

Mobilità
I progressi nella visione artificiale hanno portato i veicoli autonomi sotto i riflettori. La sicurezza rimane al centro della conversazione. Le applicazioni devono eseguire simulazioni realistiche e consentire test scalabili, veloci e affidabili. Ciò è fondamentale per lo sviluppo e la certificazione di veicoli autonomi.

Humanising Autonomy ha sviluppato una piattaforma di previsione delle intenzioni pedonali per rendere i veicoli autonomi più sicuri ed efficienti negli ambienti urbani. La Latent Logic garantisce inoltre che i veicoli autonomi possano coesistere e interagire in modo sicuro con gli esseri umani nel mondo reale. Usano l’apprendimento automatico per costruire simulazioni realistiche di automobilisti, ciclisti e pedoni. Predina utilizza l’IA per costruire una piattaforma di mappa del rischio dinamica (STARI) che prevede e previene il rischio di incidenti stradali sulla base di incidenti contestuali (spazio-temporali) e storici. Wluper sta sviluppando l’intelligenza artificiale conversazionale all’intersezione tra elaborazione del linguaggio naturale, dialogo e basi di conoscenza. Attualmente utilizzato per il trasporto e la navigazione.

Finanza
In diversi settori, i professionisti trascorrono un terzo o più del loro tempo a raccogliere o sintetizzare dati, il che rappresenta un’opportunità per le applicazioni AI. Nel settore finanziario e assicurativo, circa il 50% del tempo complessivo della forza lavoro è dedicato alla raccolta e al trattamento dei dati.

Plural AI sta costruendo un motore di conoscenza per la finanza, che consente agli utenti aziendali di accedere a complessi data science. CausaLens elabora i dati per comprendere e prevedere come si svilupperà l’economia globale.

HR
L’intelligenza artificiale scelta è una piattaforma di analisi delle persone che utilizza l’elaborazione avanzata del linguaggio naturale e l’apprendimento profondo per aiutare i datori di lavoro a identificare e ottimizzare il potenziale dei loro dipendenti esistenti. Gapsquare consente alle aziende di tutto il mondo di tenere traccia dei dati relativi alla disparità retributiva, alla parità retributiva e al divario retributivo. People Matter La piattaforma di benessere mentale di Tech è uno spazio online sicuro che misura e migliora il benessere mentale sul lavoro, senza sondaggi. La sua IA mira a capire chi sei e come il tuo ambiente digitale influisce sul rischio di esaurimento, offrendo consigli personalizzati.

Sviluppo del prodotto: Monolith AI ha sviluppato un software che combina AI, strumenti di visualizzazione personalizzati e elaborazione ad alte prestazioni per migliorare la produttività e la conoscenza degli ingegneri, prevedere i risultati in anticipo e accelerare lo sviluppo del prodotto.

Produzione: Flexciton utilizza l’IA per ottimizzare la pianificazione della produzione per i produttori.

Legale: L’ intelligenza artificiale di Genie utilizza l’apprendimento automatico per curare e condividere le conoscenze giuridiche pertinenti all’interno di una società o di un team legale, abilitando gli avvocati a redigere con l’intelligenza collettiva dell’azienda.

Infrastruttura: SenSat realizza simulazioni digitali del mondo reale per aiutare i computer a risolvere problemi complessi.

Gestione dei rifiuti: Greyparrot sta migliorando e automatizzando il processo di riciclaggio consentendo l’analisi della composizione dei rifiuti e la selezione dei tipi di rifiuti. Lo fa usando il deep learning per alimentare la robotica di prossima generazione e i sistemi intelligenti per la gestione dei rifiuti.

Ambiente: Cervest aiuta aziende, governi e coltivatori ad adattarsi alla volatilità del clima. Utilizza l’apprendimento automatico per generare segnali climatici in tempo reale per rispondere a domande legate all’incertezza climatica, alla terra e alle risorse naturali.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi