Home / AI tecnologia / NOW l’attacco per snowboard progettato con l’intelligenza artificiale e poi stampato in 3d

NOW l’attacco per snowboard progettato con l’intelligenza artificiale e poi stampato in 3d

STAMPA 3D E DESIGN GENERATIVO UTILIZZATI PER OTTIMIZZARE IL LEGAME CON LO SNOWBOARD NOW

ADDIT · ION , un fornitore di servizi focalizzato sul Design for Additive Manufacturing (DfAM) con sede a Barcellona, ​​ha collaborato con la società svizzera di sport d’azione Nidecker Group e la sua filiale focalizzata sullo snowboard NOW per sviluppare un attacco per snowboard stampato in 3D.

Sfruttando le sue capacità di stampa 3D e progettazione di intelligenza artificiale, Addit-ion ha contribuito a ottimizzare le prestazioni della rilegatura. Sia NOW che Nidecker Group hanno fornito la loro vasta conoscenza degli attacchi da snowboard, insieme alla tecnologia brevettata Skate Tech di NOW.

“Con le tecnologie di stampa a base di polvere, non è necessario alcun materiale di supporto e è possibile stampare quasi qualsiasi forma desiderata”, ha spiegato Oriol Massanes, un esperto di intelligenza artificiale di Addit-ion.

“QUESTO HA DATO ALL’ALGORITMO LA MASSIMA LIBERTÀ DI PENSARE AL MIGLIOR RISULTATO SENZA ALCUN VINCOLO DI PRODUZIONE.”

Fondata nel 2018, Addit-ion è un’azienda che offre servizi di progettazione, ingegneria e produzione nella stampa 3D. Esempi del lavoro di Addit-ion includono un design personalizzato di una copertura protesica per la gamba della piattaforma protesica Print My Leg.

La società ha anche stampato in 3D una serie di componenti per l’industria automobilistica, tra cui un sistema di aspirazione e distribuzione dell’aria con fluidodinamica ottimizzata. Oltre ai servizi di progettazione e produzione, Addit-ion offre anche formazione e seminari e servizi di progettazione generativa e ottimizzazione della topologia.

Cercando di creare un attacco reattivo per snowboard con tornitura ottimizzata, NOW e Nidecker Group hanno cercato i servizi di produzione additiva di Addit-ion. Gli attacchi da snowboard sono le interfacce che collegano il ciclista alla tavola, dove sono posizionati i piedi.

La stampa 3D è stata utilizzata in precedenza per aiutare a produrre rilegature con prestazioni e usabilità migliorate. Ad esempio, il marchio Snowboard Burton ha utilizzato la stampa 3D per sviluppare un sistema step-in per attacchi da snowboard , che non richiedeva cinghie.

La stampa 3D è stata applicata anche ad altri aspetti dello snowboard. Nel 2018 i produttori di snowboard CAPiTA hanno utilizzato la stampa 3D per produrre una parete laterale più forte , l’area lungo il bordo di uno snowboard.

La nuova tecnologia Step-On di Burton. Foto di Gabe L’Heureux
Ottimizzare le prestazioni di attacco dello snowboard

Per consentire ad Addit-ion, NOW e Nidecker Group di creare un legame ottimizzato, il prodotto doveva essere progettato per fornire la massima rigidità con la massa più bassa possibile. Insieme, i partner hanno creato un caso di carico per emulare lo stress a cui sono sottoposte le rilegature durante l’intaglio e la tornitura aggressivi. Successivamente, è stata utilizzata una rappresentazione meccanica minima di Skate Tech per creare una forma attorno al caso di carico utilizzando il software di progettazione generativa della società di software multinazionale Autodesk . Skate Tech è la tecnologia vincolante di NOW che mira a imitare il movimento degli skateboard.

Dall’elaborazione del progetto attraverso il software di Autodesk, i partner hanno ottenuto risultati diversi da confrontare, costruiti con materiali e tecnologie diversi. È stato concluso, dopo pertinenti simulazioni e analisi, che la stampa 3D basata su polvere e PA12 sarebbe stata il metodo migliore per costruire la rilegatura. I progettisti osservano inoltre che, con la stampa 3D, è possibile personalizzare e riprogettare diverse parti della rilegatura in base all’utente.

“Questo concetto vincolante è il punto di partenza verso il nuovo paradigma dell’attrezzatura sportiva, in cui algoritmi di ottimizzazione e personalizzazione di massa garantiranno prodotti unici e su misura per ogni specifica esigenza”, suggerisce Saulo Armas, co-finanziatore di Addit-ion.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi